PERCORSO DETOX

SETTEMBRE è il mese ideale per una detossinazione del cuoio capelluto.Il termine intossicazione indica la difficoltà del tessuto cutaneo (cuoio capelluto,viso,corpo) di svolgere la sua funzione di organo “SPAZZINO” dal nostro organismo.Si verificano quindi un ristagno e un lento drenaggio delle tossine.A causa di questo a volte la cute risulta dolente al tatto,per questo nel nostro centro effettuiamo trattamenti detox che hanno specifici vantaggi.-RILASSARE LA TENSIONE E LA RIGIDITà DEL CUOIO CAPELLUTO-INFONDERE UNA PIACEVOLE SENSAZIONE DI BENESSERE GENERALE-IDRATARE LA CUTE-FAVORIRE IL DRENAGGIO.Una cute intossinata assorbe e utilizza molto più lentamente le sostanza funzionali contenute nei prodotti utilizzati e i benefici sono ridotti e meno efficaci.

Read more

ANALISI MICROSCOPICA DEL CAPELLO,COS’è E QUANDO SERVE.

L’esame al microscopio, serve a stabilire la salute dei capelli sulla base della qualità del loro ciclo di ricrescita.

Ogni capello,infatti, ha un ciclo di vita che attraversa tre fasi:

-ANAGEN (CRESCITA) 80-90%

-CATAGEN (TRANSAZIONE) 1-2%

-TELOGEN (RIPOSO) 10-20%

L’80% dei capelli si trova in fase ANAGEN,

Quanto più a lungo perdura questa fase, tanto più a lungo sarà il capello.

I capelli crescono circa 1-1,5 cm al mese.

Se il cuoio capelluto svolge in maniera ottimale le proprie funzioni,mediamente questo ciclo dura circa 4-7 anni.

Se la formazione di nuove cellule si interrompe,il capello passa dalla fase ANAGEN a quella CATAGEN.

Questa fase d’inattività ha una durata compresa tra 2 e 4 settimane ed è una fase di transizione nel corso della quale il capello non cresce più e perde il contatto con il vaso sanguigno preposto a nutrirlo.

Il follicolo va incontro ad una fase involutiva con un suo progressivo restringimento verso la superficie.

Poichè il capello a questo punto non è più solamente “ancorato” al cuoio capelluto,a poco a poco si stacca.

Ecco cosi che inizia la fase TELOGEN,che ha una durata di circa tre mesi.

Solo alla fine di questa fase la papilla torna lentamente a rivolgersi versi i vasi sanguigni.

Il costante ricambio dei capelli è quindi un fenomeno assolutamente normale.

Un capello nasce,si sviluppa e cade per poi rinascere ancora per almeno 20/25 volte nel corso della nostra vita,dopodichè questo processo smette.

Quando questo ciclo per svariati motivi viene alterato e si ha un’eccessiva caduta per lunghi periodi,è il caso d’intervenire con una diagnosi per risolvere la causa,in maniera da ritrovarsi troppo precocemente con aree prive di capelli.

Si procede con il prelievo mediante lo strappo di alcuni capelli dal cuoio capelluto che verranno in seguito posti in un vetrino e analizzati al microscopio in luce polarizzata.

Le cause della cute possono essere molteplici,importante è l’intervento tempestivo.

Nel nostro centri,studiamo trattamenti personalizzati per ogni cliente e per ogni problematica.

Read more

MICROCAMERA PER CAPELLI: ANALISI CON TECNOLOGIA AVANZATA.

La microcamera è uno strumento indispensabile per ispezionare in maniera approfondita la cute e i capelli,individuare precocemente problematiche che possono portare alla perdita dei capelli e cosi formulare il trattamento migliore.

Con questo strumento ci è permesso di avere immagini ingrandite di 400 volte e ci è consito evidenziare problematiche che non sono visibili ad occhio nudo.

Si possono risolvere problemi di SEBORREA,IPERSUDORAZIONE,DERMATITI,FORFORA,ALOPECIE ecc…

E’ raccomandato di non lavare i capelli per almeno tre giorni prima di effettuare una consulenza

Read more

BENEFICI DELLA CROMOTERAPIA

La terapia dei colori sembra innescare una reazione sul nostro organismo.

Da sempre sono associate ai colori virtù terapeutiche e medicinali.

La luce è un’energia di cui gli esseri umani hanno bisogno ,attiva la produzione di ormoni e e regola i ritmi sonno-veglia.

I maestri della medicina utilizzavano allora i pigmenti e le polveri colorate per aggiungerle alle sostanze medicamentose per esaltarne le proprietà curative.

Anche in oriente è praticata per riequilibrare le disarmonie emotive che influiscono sulle comuni malattie.

Il concetto è semplice:

12 colori rappresentano le diverse parti del corpo umano.

Possono avere un’influenza positiva o negativa sul fisico e sulla psiche.

La cromoterapia è utilizzata in vari campi TRAUMATOLOGIA,REUMATOLOGIA,DERMATOLOGIA e PSICOLOGIA.

I colori e i toni della luce che si irradiano verso una parte specifica del corpo trasmettono le vibrazioni che riportano in equlibrio le energie.

La cromoterapia viene praticata dietro consiglio di esperti di medicina olistica come terapia per malattie psicomatiche.

Può portare qualche giovamento per ansia,stress,depressione,debolezza fisica e mentale,deficit immunitari,dolori e spasmi localizzati.

I risultati sono di solito spettacolari e gli effetti si sentono nell’arco di poche ore (o anche di pochi minuti).

I colori (o meglio le sensazioni da questi trasmesse)veicolano la loro proprietà benefica.

I SINGOLI COLORI E PROPRITA’

ROSSO: stimola l’attività fisica e intellettuale,è enfatizzante,migliora la circolazione e la produzione di globuli rossi,è antibatterico.

BLU: calmante e rilassante,elimina mal di testa, diminuisce la pressione sanguigna,è antisettico e attenua i dolori.

GIALLO:stimola intelletto e concentrazione,rafforza il sistema immunitario,agisce sul pancreas ed è depurativo.

VERDE: allevia insonnia,mal di testa, problemi di stomaco e intestino,è antibatterico e agisce nei casi di esaurimento nervoso.

VIOLA:rilassante,favorisce concentrazione e meditazione,combatte dolori e stanchezza,agisce sulla milza.

ARANCIONE:stimola il metabolismo,i polmoni,cura spasmi e crampi.

Ridona equilibrio al sistema nervoso per superare ansie e paure.

Read more

COS’è LA FORFORA E COME CURARLA.

La forfora è un processo desquamante causato da uno stato infiammatorio che conduce ad un accelerato ricambio delle cellule dell’epidermide(circa 10 giorni mentre regolarmente si svolgerebbe tra i 21 e 28 giorni).

E’ cosi che le cellule morte si accumulano e si staccano dal cuoio capelluto sotto forma di scaglie.

Le cause possono essere :

eventi psico-fisici stressanti,stati microinfiammatori,presenza del fungo MALASSEZIA FURFUR.

Si presenta sotto forma di squame piccole e secche bianche,con prurito,localizzazione generalizzante e compare due e tre giorni dopo lo shampoo.

Per tenere il cuoio capelluto in buono stato ,si consiglia in fare sempre un peeling per pulire profondamente lo strato corneo e asportare con decisione le impurità,rispettando la cute e favorendo l’assimilazione dei prodotti successivi.

La nostra lozione peeling a PH acido e a base di acidi della frutta,permette una pulizia profonda che da alla pelle l’opportunità di effettuare le sue fisiologiche funzioni,facendo si che manga bella e luminosa.

Il cuoio capelluto riesce cosi a essere sempre nella norma.

Dopo di che va detersa la cute con uno shampoo purificante che lenisce e riequilibra la cute grazie alla miscela delicata di sostanze detergenti che lavorano senza asportare le naturali difese della pelle.

Riporta ai livelli naturali la proliferazione batterica presente in stati infiammatori e le sostanze idratanti ripristinano il livello di idratazione di cute e stelo.

Read more

PIDOCCHI! L’INCUBO DEL RITORNO A SCUOLA!

La pediculosi è un’infestazione causata da pidocchi,insetti parassiti ematofagi,privi di ali, con sei zampe dotate di particolari uncini che consentono l’adesione a capelli e peli,e provvisti di un’apparato boccale che perfora la cute,permettendo al pidocchio di succhiare il sangue e di iniettare un liquido orticante il quale,essendo anche leggermente anestetizzante, fa in modo che non ci si possa rendere conto subito dell’infestazione e delle punture a danno della cute dell’ospite.

Il pidocchio è lungo 2-4 millimetri,ma le lendini(uova) sono inferiori al millimetro,hanno un colore madreperla e si schiudono dopo 7/8 giorni alla temperatura di 32°C,liberando le ninfe che dopo due settimane diventano veri e propri pidocchi in grado di riprodursi.

La femmina può depositare fino a 5 uova.

Oltre al prurito intenso,troviamo lendini e pidocchi dietro le orecchie e sulla nuca.

E’ possibile stabilire da quanto tempo sia in corso l’infestazione,valutando la vicinanza delle uova al cuoio capelluto (se sono lontane da essa,significa che l’infestazione è già avvenuta nei giorni o nelle settimane precedenti).

Le uova non possono essere confuse con la forfora,in quanto risulta facilmente asportabile.

Le lendini invece,restano appese al capello,ragioni in cui è necessario effettuare il WET COMBING(pettinare i capelli dalla radice alle punte con un pettine a denti fitti).

I pidocchi non saltano da una testa all’altra ma si trasmettono per contatto diretto,soprattutto scambiandosi CAPPELLI,FERMAGLI PER CAPELLI,SCIARPE,ASCIUGAMANI,PETTINI O EFFETTI PERSONALI.

In caso di presenza dei parassiti,è importante che abiti e lenzuola siano lavati ad acqua a 60° e che tutti gli oggetti venuti in contatto con la persona infestata siano imbustati in un sacchetto di plastica che deve restare chiuso per almeno due settimane.

Per evitare questi episodi spiacevoli,vi è la possibilità di usare la nostra LOTION OUT ad azione preventiva.

Per prevenire è possibile creare un terreno inospitale al pidocchio.

Una serie di oli essenziali selezionati innocui per i bambini e che non hanno azione vasodilatatrice e vasocostrittrice.

Tra questi olio essenziale di geranio,lavanda,eucalipto,aloe vera,spirulina e molto altro

”PREVENIRE E’ MEGLIO CHE CURARE!”

Read more

L’IMPORTANZA DEGLI OLI ESSENZIALI

In aromaterapia, l’uso degli oli essenziali permette di arrivare nelle sfere più profonde che costituiscono un individuo,quelle che caratterizzano le sue funzioni psichiche.

Sembra incredibile come attraverso la percezione degli odori,vengono coinvolte EMOTIVITA’,MEMORIA,SENSIBILITA’ e tutte le aree congiuntive correlate,oltre al sistema endocrino e quello immunitario: Basta pensare a quanta importanza abbiano i profumi riferiti alla sfera sessuale di ogni individuo.

COME AGISCONO

In aromaterapia l’utilizzo avviene in 3 modi:

-ATTRAVERSO LA PELLE( massaggi,bagni,pediluvi,frizioni)

-PER INALAZIONE

-PER INGESTIONE.

Il metodo più efficace è l’assunzione attraverso la pelle: Essa infatti è in grado di assorbire gli oli essenziali,perchè dotati di struttura molecolare sufficientemente unita,e di immetterli in circolo attraverso una fitta rete di capillari.

Le minuscole molecole aromatiche passando attraverso i follicoli piliferi,entrano in circolo attraverso il sangue o tramite linfa e il liquido interstiziale.

L’assorbimento degli oli essenziali può avvenire anche attraverso i polmoni,attraverso una diffusione nell’ambiente o suffumigi.

Una volta inalati raggiungono i polmoni,dai quali passano ai capillari posti sotto la loro superficie, e attraverso questi ai vasi sanguigni maggiori,che le distribuiscono a tutto l’organismo .

E’ interessante analizzare come con gli odori entrano in gioco le emozioni,generate automaticamente dal cervello,per esempio il profumo del cibo fa entrare in azione le ghiandole salivari e i succhi gastrici,stimolando cosi l’appetito.

L’ingestione è il tipo di assunzione più delicato,perchè pochissimi oli possono esser presi per via orale,poichè possono provocare effetti collaterali più o meno importanti rispetto alla quantità,allo specifico olio essenziale assunto,all’età, al peso corporeo individuale e a specifiche patologie preesistenti.

E’ necessario perciò attenersi sempre ai consigli e alle dosi suggerite dagli esperti.

LE PROPRIETA’

Sono principalmente l’azione ANTISETTICA,ANTIBATTERICA,ANTIVIRALE e quella ANTI INFETTIVA, ma a seconda della pianta dalla quale vengono estratti,troviamo anche un’azione balsamica e rilassante,o anche stimolante,oppure nutriente e levigante della pelle e altre ancora.

In oltre ogni olio essenziale possiede delle virtù specifiche,che lo rendono particolarmente indicato contro ben precisi disturbi e con mirate finalità.

Sfruttando quindi le proprietà benefiche degli oli essenziali si possono avere diverse possibili applicazioni su organi e apparati specifici come quello respiratorio,il sistema nervoso,il sistema venoso, l’apparato digerente ecc…

Read more

LE MIE CIGLIA PREFETTE!

A chi non capita di strofinarsi gli occhi durante la giornata?

Alle nostre ciglia non potremmo fare danno peggiore!

Se toccate di frequenza e con poca accortezza, vengono indebolite.

Strofinando gli occhi,andiamo ad irritare i follicoli, provocando il pigmento e la possibile caduta delle ciglia.

Buona abitudine è lavorare quotidianamente il viso intorno alla zona occhi utilizzando uno struccante che non infastidisce quella parte cosi sensibile e delicata.

Cosi facendo si eliminano i residui di sporco e di unto,favorendo la crescita di ciglia forti e splendenti.

Infine, prima di andare a letto,ricordati di struccarti con cura e senza strofinare troppo.

Uno degli alleati migliori per la cura delle ciglia e l’olio di ricino che svolge un’azione nutriente, rinforzante e lucidante, che rende le ciglia più folte e resistenti .

Per applicarlo,è sufficiente usare uno scovolino di un vecchio mascara o anche solo la punta delle dita, concentrandolo sulla radice delle ciglia.

Altri due buoni rimedi sono l’olio di cocco e l’olio d’oliva.

Il primo è ricco di sostanze antiossidanti e aiuta a proteggere le ciglia dagli agenti esterni,come vento e smog,che rischiano di danneggiarle costantemente,mentre il secondo ha un grande apporto di vitamina E ed è la scelta migliore per una maggiore idratazione nel caso di ciglia secche.

Ricordati di applicarli entrambi partendo dalla radice.

Non dimentichiamoci del THE VERDE che si conferma essere un alleato anche per il nostro sguardo irresistibile.

Grazie all’alto contenuto di flavonoidi ,è perfetto per stimolare la crescita delle ciglia.

Preparane una tazza,aspetta che si raffreddi,immergi un dischetto struccante e poi applicalo sulle palpebre per 15 minuti.

Con costanza i risultati non tenderanno ad arrivare nel giro di qualche mese.

Anche una sana alimentazione è nostra alleata per avere ciglia perfette.

I cibi ricchi di Vitamine A,B,C ed E,come fagioli,lenticchie,avocado,broccoli,frutta secca e lo stesso olio d’oliva risultano ottimali.

Strumento molto sottovalutato è il piegaciglia.

Sia che tu voglia applicarvi del MAKE-UP sia che desideri lasciarle al naturale,le tue ciglia ne traggono un beneficio immediato al suo utilizzo.

Usalo con attenzione per evitare di strappare i peli o irritare i follicoli delle palpebre,stringi con delicatezza le ciglia di ogni occhi per almeno 15 secondi e poi rilascialo con cautela.

Avrai ciglia curve e pronte a mettere in evidenza il tuo sguardo!

IL MASCARA GIUSTO E APPLICAZIONE

Parti dalla radice e vai verso le punte e ripassa almeno un paio di volte per essere sicura di aver colorato anche le ciglia più corte.

Per evitare eventuali grumi,se il mascara risultasse secco,aggiungi 1 o 2 gocce di olio di ricino per diluirlo.

”TUTTO IL POTERE DEL MONDO è CONTENUTO NEGLI OCCHI” (Michael Wincott)

Read more

SAI CHE IL SOLE FA MALE AI CAPELLI?

CAPELLI E SOLE… un rapporto controverso che ogni anno si ripresenta.

Si parla molto di protezione solare per la pelle,non abbastanza lo si fa con i capelli.

Eppure le chiome esposte ai raggi UV , alla salsedine e al cloro,subiscono gli stessi danni della pelle che,per di più ha una capacità di auto proteggersi che i capelli invece non hanno.

Il nostro consiglio è quello di non trascurarli sotto il sole per evitare di ritrovarsi in autunno con una chioma spenta e sfibrata.

Gli ultravioletti danneggiano la cheratina,indebolendo il fusto,mentre la salsedine e il cloro, si depositano sul rivestimento naturale del capello intaccandone l’integrità e disintegrandolo .

LA FIBRA PUO’ SUBIRE 4 TIPOLOGIE DI DANNO:

-L’ALTERAZIONE DELLE PROTEINE DELLA CUTICOLA,che porta ad un aumento della porosità e alla perdita di luminosità,lasciando i capelli ruvidi,sfibrati, opachi e con doppie punte.

-LA DEGRADAZIONE DEI PIGMENTI dovuta a un eccesso di radicali liberi prodotti dal sole che la melanina fatica a gestire, con conseguente schiaritura e sbiondimento del colore, naturale o artificiale.

-LA PERDITA D’ACQUA dovuta proprio all’esposizione che disidrata la fibra lasciandola secca e fragile

-L’OSSIDAZIONE DEI LIPIDI con perdita di flessibilità e indebolimento dello stelo.

Read more
  • VIEMME 2.0

    Fin da piccola ho sempre avuto la passione per i capelli, per la cura della persona, per lo stile, per la tendenza moda e per le acconciature.
    Svolgere questa attività mi dà molta soddisfazione ed anche con i clienti, finché avrò le energie giuste, svolgerò questa professione con molto entusiasmo mettendo sempre a proprio agio chiunque passi in negozio.
  • I NOSTRI CONTATTI

  • Viemme 2.0
    Via Cesare Battisti 11 Cerro Maggiore

  • Telefono: 0331 516032
  • mveronica@viemmestyling.com
  • Orari al pubblico

    • Lunedì CHIUSI
    • Martedì 09:00 - 18:00
    • Mercoledì 09:00 - 18:00
    • Giovedì 09:00 - 18:00
    • Venerdì 09:00 - 18:00
    • Sabato 09:00 - 18:00
    • Domenica CHIUSI